mercoledì 26 aprile 2017

la fine del mondo c’è già stata: lo dice la stele dell’Avvoltoio

Undicimila anni prima di Cristo uno sciame di comete colpì la Terra devastandola, modificando l’inclinazione dell’asse di rotazione del pianeta, provocando l’estinzione di molte specie come quella dei mammut e causando un’era glaciale che durò mille anni. Lo afferma un gruppo di ricercatori dell’università di Edimburgo, che ha trovato la narrazione di questo cataclisma nel più antico libro di storia esistente: i bassorilievi portati alla luce nel 1995 nel sito archeologico di Gobekli Tepe, nel Sud della Turchia. All’annuncio della scoperta, i sostenitori della teoria secondo la quale antiche civiltà avanzate sono state distrutte da eventi catastrofici hanno esultato, e sono pronti a scrivere nuovi libri di successo. Una stele in particolare, quella chiamata “dell’avvoltoio”, ha attratto l’attenzione degli scienziati di Edimburgo. Riproduce attraverso simbolismi animali una serie di costellazioni, indicandone la posizione nel cielo. Grazie all’aiuto di un computer, è stato possibile stabilire che le stelle si trovavano in quel punto esattamente nel 10.950 a.C., alla fine del Pleistocene. Altri bassorilievi riproducevano la caduta dello sciame di comete e un uomo senza testa indicava la perdita di molte vite umane.
La stele è importante perché conferma eventi che già conoscevamo, come il periodo glaciale noto come Dryas Recente (dal nome di un fiore della tundra) e l’anomalia dell’iridio osservata in Nord America, risalente all’11-10.000 a.C.: l’iridio è poco La Stele dell'Avvoltoio a Gobekli Tepepresente nel suolo e quando in uno strato geologico se ne trova molto di più, vuol dire che un meteorite o una cometa lo hanno portato sulla Terra, come avvenne nell’estinzione dei dinosauri. Per il professor Martin Sweatman, direttore della ricerca pubblicata su “Mediterranean Archaeology”, «questa scoperta, insieme all’anomalia dell’iridio, chiude il caso in favore dell’impatto di una serie di comete». Gobekli Tepe è il tempio più antico dell’umanità e pare fosse dedicato all’osservazione delle comete e dei meteoriti. I bassorilievi che narrano la catastrofe dell’11.000 a.C. erano tenuti in grande considerazione e conservati con cura, come se fosse importante non perderne la memoria. Inspiegabilmente, in epoca preistorica, il sito venne abbandonato e completamente ricoperto di terra, perché nessuno lo potesse individuare.
Archeologi e antropologi collocano nel Dryas Recente l’inizio della civiltà umana, con le prime coltivazioni e i primi villaggi del Neolitico. Ma per altri ricercatori, che il mondo accademico non tiene in alcuna considerazione, la caduta delle comete ha causato la fine di una civiltà che già esisteva sulla Terra e ha costretto gli esseri umani sopravvissuti a un nuovo e faticosissimo inizio. Graham Hancock, nato a Edimburgo, ha scritto molti libri su questo tema e nell’ultimo, “Maghi degli dei: la saggezza dimenticata delle civiltà perdute”, ha sostenuto proprio la tesi che intorno al 12.000 a.C. l’impatto di una cometa abbia posto fine a una società molto evoluta, che ha lasciato tracce di sé nella perfezione delle piramidi di Giza e in altri inspiegabili Martin Sweatmanmonumenti ciclopici sparsi per il pianeta. Se l’asse della Terra si è davvero spostato a causa di quella catastrofe, forse l’Antartide era all’epoca libera da ghiacci e nasconde segreti che non tarderemo a scoprire, vista la progressione del riscaldamento globale.
Hancock ha visitato il sito di Gobekli Tepe, giudicandolo uno dei grandi misteri dell’antichità. Se uno sciame di comete era in arrivo sulla Terra, gli astronomi del tempio le hanno sicuramente individuate in anticipo e forse quelle scie luminose arrivate nel Sistema solare interno sono state una presenza costante nel cielo per molti anni prima del loro devastante impatto. Forse da allora ci è stata tramandata la convinzione che tutte le comete (ma per lo meno bisogna salvare quella di Natale) portino sfortuna e siano messaggere di lutti e devastazioni. La teoria che grandi civiltà del passato siano state distrutte da eventi catastrofici è suggestiva e spiegherebbe le grandi costruzioni le cui rovine sono state trovate sui fondali dell’Oceano, dove Platone collocava Atlantide, così come la “piramide” sommersa che si trova vicino all’isola di Yonaguni, in Giappone. Ma c’è da sperare che i cultori delle civiltà perdute non abbiano ragione: gli sciami di comete sono infatti periodici e secondo Hancock quello descritto nella stele di Gobekli Tape potrebbe tornare nell’arco di qualche decennio. Meglio che l’autorevole e più rassicurante mondo accademico si affretti a rimettere ogni pietra, e ogni data, al suo posto.
(Vittorio Sabadin, “La fine del mondo c’è gia stata: lo svela la stele dell’Avvoltoio”, da “La Stampa” del 24 aprile 2017).

fonte: http://www.libreidee.org/

domenica 23 aprile 2017

la comica marcia su Roma di Beppe Grillo





di Gianni Lannes

Il garante del movimento 5 stelle, o meglio il padrone sia pure per conto terzi, è un pluripregiudicato eterodiretto da interessi stranieri all'Italia. Grillini o grullini? L'etica? A dir poco latitante. E la coerenza o l'indipendenza? Gli ultimi arrivati dovevano squarciare il Parlamento come una scatoletta di tonno. Invece hanno mandato in scena un'opposizione di carta velina, utile al sistema di potere dominante, soprattutto dall’estero. Nel 2012 è stato declassificato il rapporto del dipartimento di Stato nordamericano, relativo ad un incontro segreto - avvenuto nel 2008 - a Roma, presso la sede della rappresentanza diplomatica Usa, con l’allora ambasciatore Spogli. Un appuntamento celato alla base di seguaci e adepti, propedeutico alla nascita del cooptato movimento 5 stelle. Ho chiesto lumi via posta elettronica a Grillo anni fa, ma non ho mai avuto risposta.


Un partito con tanto di padrone, come da atto notarile, insomma, l’antitesi della democrazia, mentre gli eurodeputati pentastelluti cianciano di “democrazia diretta” e nel frattempo sponsorizzano il famigerato trattato di Lisbona (firmato senza alcun mandato parlamentare da Prodi & D’Alema nel 2007), entrato in vigore nel 2009, che in punta di diritto ha stracciato la Costituzione repubblicana italiana. Sentite cosa ha scritto di recente Isabella Adinolfi a tale proposito:

«Oggi è un giorno ambizioso per la democrazia diretta in Europa. Come ogni anno si tiene il cosiddetto ECI day. Si tratta di un evento che fa il punto della situazione sullo stato dell’arte ed i progressi fatti in merito all’unico reale strumento di democrazia diretta previsto a livello europeo, la c.d. ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei)… L’ICE è uno strumento introdotto dal Trattato di Lisbona».

Addirittura, una delegazione di onorevoli pentastelluti ha fatto una gita premio al MUOS di Niscemi su invito del Pentagono, mentre anche in Italia va in onda la guerra ambientale. Non hanno alcuna capacità e competenza di governo e non sono un modello di democrazia, allergici evidentemente al dissenso critico.


Il loro compito stabilito a priori era quello di incanalare, o meglio cloroformizzare la protesta popolare in un vicolo cieco. Ce ne eravamo accorti con la vicenda del sindaco di Parma, Pizzarotti, poi con la telenovelas della sindaca di Roma Raggi lasciata al suo cadreghino, nonostante i ripetuti infortuni e gli avvisi di garanzia. Ora l’esempio di quanto vale la democrazia per Grillo e la Casaleggio associati, viene offerto dalla vicenda di Genova. Infatti, la consultazione pentastelluta si è risolta con la vittoria trasparente di Marika Cassimatis, riconosciuta anche in tribunale. Un risultato che il pluriomicida Giuseppe Piero Grillo (lo attesta una sentenza della Cassazione), non ha gradito e ha imposto una nuova consultazione a cui hanno potuto votare anche non liguri; e al posto della Cassimatis è stato indicato un personaggio gradito da Grillo. Se questa è la “democrazia diretta” c’è poco da stare allegri. A decidere è sempreuno. I pentastelluti non raccontino balle, il loro partito è come tutti gli altri sodalizi accaparra-poltrone istituzionali, dove c’è un vertice che decide e una base che si adegua. La differenza sta nel fatto che negli alti partiti ci si confronta, si litiga, ci sono i congressi e il vertice è legittimato perché è eletto. Nei pentastelluti invece, il vertice si autoproclama e si identifica con il solo Grillo, con l’assistenza tecnica della Casaleggio e da alcuni altrettanto servizievoli yesman. Insomma, un’anomalia che in democrazia non lascia per niente tranquilli. E la cena dall'ambasciatore inglese e il party dall'ambasciatore Phillips in via Veneto per la festa del 4 luglio? E il razzista Farage dove lo mettiamo? Con il 25 per cento dei voti cos'ha combinato il Grillo dal 2013 ad oggi? Mi scrive Gian Paolo Farina, un medico dell'Isde:  
  

«Hanno paura di dire la verità,  viene anteposto il timore di alzare veramente l'attenzione e di mettersi contro i faccendieri. Si stanno allineando al sistema del consenso modello dc. Fuori qualunque forma di dissidenza , demagogia, retorica dell'antipolitica e soprattutto non prendere posizione che possano essere di pregiudizio nei confronti dell'elettorato. Paradisi fiscali, immigrazione, evasione fiscale , trasparenza nella modalità d'elezione dei propri candidati ecc. non pervenuti».



riferimenti:




















  


















condannati a morte gli ulivi in Puglia

Gargano - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)



di Gianni Lannes

Invece di proteggere questi antichi giganti arborei, le istituzioni locali, regionali, nazionali e comunitarie fanno a gara per fare tabula rasa, con un pretesto qualunque. La normative ambientali sono carta straccia, il solito fumo negli occhi dei politicanti alla svendola-puglia. Sono innumerevoli i patriarchi verdi che presentano caratteri di monumentalità, dal Salento al Gargano, e che tuttavia all’entrata in vigore ben dieci anni fa della legge regionale 14/2007 non sono ancora stati inspiegabilmente censiti come monumenti naturali. Un esempio? Il caso Sarparea a Nardo, strano focolaio di Xylella, dove sorgerà un resort su un bosco di antichi ulivi mai mappati e protettidalla Regione.

 Salento - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)
In Puglia l’olio è una risorsa preziosa, ma al contempo l’ulivo rappresenta il paesaggio, la storia, l’agricoltura produttiva, il turismo enogastronomico. In loco il 15 della superficie olivicola è coltivata con metodi di produzione biologica. L’ulivo copre un territorio pari a circa 55 mila ettari, che rappresentano il 32 per cento del totale della superficie, per un totale regionale di 171 mila ettari. Vale a dire il 20 per cento della produzione nazionale, che qualcuno dall'alto vuole annientare per sempre. Che fare per proteggere la sacra terra e cacciare i politicanti italidioti alla canna del gas? Insorgere in massa a difesa della vita.

riferimenti:


sulla luna con la svastica


Gli esseri umani sono atterrati sulla Luna il 20 luglio del 1969, all'apice di una gara spaziale tra URSS e Stati Uniti d'America. Il primo astronauta a camminare sulla superficie lunare fu Neil Armstrong, le cui parole, pronunciate appoggiando il piede sinistro sulla Luna, sono scolpite nei libri di storia: «Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità».  
Poco importa se abbia detto per l'uomo o per un uomo, come da 45 anni si ostinano a cercare di comprendere giornalisti e studiosi americani, da sempre bravi a cercale la pagliuzza senza vedere la trave che portano nell'occhio.
A noi cosa deve interessare?
Se l'uomo sia arrivato o meno sulla Luna?
Se fu un grande inganno o realtà?
No, qualcosa di meno importante agli occhi di molti, fondamentale per conoscere il pragmatismo americano.
Il grande evento di portare l'uomo sulla Luna fu realizzato grazie a un uomo che aderì spontaneamente al nazismo, e alle SS, il cui lavoro scientifico e tecnologico produsse decine di migliaia di vittime. 
Quell'uomo si chiamava Wernher von Braun. 


Von Braun nacque a Wirsitz, ora in Polonia, il 23 marzo del 1912. Era il secondo di tre figli di una nobile famiglia. Ereditò il titolo di Freiherr, equivalente di Barone. Grazie ad un telescopio regalato dalla madre, il giovane Wernher, da non confondersi con quel ragazzo chiamato Werther romanzato da Goethe, s'appassionò immediatamente agli spazi aperti dell'universo. Nel 1932 si diplomò in ingegneria meccanica all'Università tecnica di Berlino. Volendo approfondire la fisica e l'astronomia, s'iscrisse all'Università Friedrich-Wilhelm di Berlino, dove ottenne un dottorato nel 1934.
Durante il percorso di studi di Von Braun cosa accadde in Germania?
Il 24 marzo del 1933, tutti i partiti, compresi quelli d'ispirazione democratica che avevano governato in precedenza, votarono le norme che trasformarono la Germania in dittatura. Dopo l'espulsione dei comunisti solo la SPD votò contro al decreto. In base a queste normative, Hitler sciolse tutti i partiti politici tedeschi e promosse solo il Patito Nazista ad unico ammesso in Germania.
Il capitano d'artiglieria Dornberger assicurò a Von Braun, inizialmente, una borsa di studio di ricerca presso il reparto d'artiglieria dove lavorava e, in seguito, l'ingresso nella squadra di ricerche sul razzo a combustibile solido. Alla fine del 1934 la squadra di Von Braun riuscì a lanciare dei missili che percorsero 2 chilometri e mezzo.
Hitler monopolizzò lo sviluppo e la ricerca missilistica, affidando all'esercito la costruzione di una grande industria nei pressi di Peenemunde, sul Mar Baltico. Dornberger fu nominato comandate e Von Braun direttore tecnico. 
A Peenemunde svilupparono motori per i caccia e gli aerei a reazione, missili balistici a lungo raggio e missili antiaerei. 


Quale fu il rapporto di Von Braun con il Nazismo?
Fece ufficialmente domanda d'adesione al partito nazista il 12 novembre del 1937. Fu ammesso con il numero d'iscrizione numero 5.738.692.
Nel mese di maggio del 1940 divenne ufficiale delle SS. Iniziò con il grado di sottotenente ma Himmler lo promosse tre volte, l'ultima con il grado di maggiore. 
Eravamo nel giugno del 1943.
Pochi mesi prima, nell'autunno del 1942, Hitler aveva apposto la propria firma sulla produzione dei missili A-4 come armi di rappresaglia. Il gruppo di lavoro di Peenemunde comprese che lo stato maggiore nazista chiedeva, espressamente, uno sviluppo missilistico in grado di distruggere Londra. Ventidue mesi trascorsero tra l'approvazione di Hitler al progetto ed il lancio del primo A-4, ora denominato V2 o arma di rappresaglia 2 poiché la V rappresenta il termine Vergeltungswaffe. Il nome, V2, fu inventato dal sottoposto principale del diavolo, Joseph Goebbels. 
Il primo lancio avvenne il 7 settembre del 1944.
La disumanità dell'arma non risiede esclusivamente nel numero di vittime che provocò, ma parallelamente nel numero di persone che morirono durante la costruzione della stessa. I razzi V2 furono per la maggior parte fabbricati in circostanze terribili: la produzione ebbe luogo nei sotterranei di una fabbrica del campo di concentramento di Mittelbau-Dora, dove i lavoratori erano prigionieri ridotti in schiavitù. La fabbrica era diretta dalle SS e come operai furono utilizzati i cittadini stranieri detenuti nei campi di concentramento, principalmente francesi e provenienti dall'Europa dell'Est. 


Il Campo di concentramento di Mittelbau-Dora fu un campo di concentramento nazista costruito nel 1944 presso Nordhausen in Germania. Il campo venne esplicitamente costruito per la produzione delle Wunderwaffe tedesche, in particolare i missili V2. Alle sue dipendenze lavoravano altri 40 sotto-campi. La gran parte dei prigionieri erano uomini, anche se un piccolo contingente di donne era presente nel sotto-campo di Gross-Werther: ad oggi, comunque, è noto il nome di una sola guardia donna che servì a Dora, la Lagerführerin Erna Petermann. È noto comunque che il trattamento riservato alle donne ivi internate non fu meno duro di quello degli uomini. In totale furono 60.000 i prigionieri internati, dei quali 12.000 "ufficialmente" morirono; il totale delle morti, è comunque stimato intorno alle 20.000 persone, comprendenti quelle perite durante i bombardamenti sulle installazioni militari e industriali, e quelle evacuate durante la marce della morte nel 1945. 
Non esistono prove che Von Braun abbia protestato per tali uccisioni, anche se successivamente dichiarò di provare vergogna per quanto accaduto a Mittelbau-Dora.
Comodo vergognarsi quando si sta al caldo della propria villa negli Stati Uniti.
Una domanda sorge spontanea: quanto sapeva delle condizioni disumane in cui lavoravano i prigionieri?


Nel libro Wernher von Braun: Crusader for space, numerose dichiarazioni di von Braun mostrano che fosse a conoscenza delle condizioni. Un amico cita von Braun parlando della visita a Mittelwerk: «E' infernale. La mia reazione spontanea è stata quella di parlare con una delle guardie delle SS. Mi rispose con crudezza inconfondibile che dovevo farmi gli affari miei, o mi sarei trovato nelle stesse condizioni. Mi resi conto che ogni tentativo di ragionamento per motivi umanitari fosse inutile».
Secondo voi è possibile che un semplice militare di guardia abbia potuto minacciare il grande ideatore del razzo che avrebbe portato la Germania alla vittoria?
Hanno cercato di ripulire l'immagine, motivo per cui la vergogna dello scienziato tedesco dovrebbe essere condivisa con il pragmatismo americano.
Perché vi chiederete.
Nella primavera del 1945, quando l'Armata Rossa era giunta a circa 150 km da Peenemunde, Von Braun riunì i collaboratori e chiese loro a chi avrebbero dovuto consegnarsi. Molti scienziati erano impauriti dai russi e dall'altra parte temevano processi da parte degli alleati. 
Cosa accadde nelle ore seguenti?
Sul fronte occidentale gli americani cercarono affannosamente un gruppo di scienziati di Peenemunde che andava loro incontro. Sul fronte orientale, un gruppo scelto di militari russi ebbe l'incarico di cercare, e convincere alla resa, lo stesso gruppo di menti geniali. 
Von Braun convinse gran parte dei suoi collaboratori alla resa nelle mani degli alleati. 
Lo scienziato affermerà:  «scelgo la strada dove ci si ispira alla Bibbia».
Von Braun condusse verso la Bibbia 500 persone attraverso la Germania distrutta dalla guerra. Gli americani appena compresero d'aver di fronte gli ingegneri delle V2, mandarono l'esercito a Peenemunde per requisire ciò che il barone ed i suoi collaboratori non erano riusciti a trafugare nelle ore della precipitosa fuga. 
In Gran Bretagna i missili V2 avevano causato 2754 morti ed oltre 6000 feriti.
Analoghe cifre dobbiamo ricordare per il Belgio, in particolare nella città di Anversa. 
Von Braun ed i suoi stretti collaboratori ritenevano di dover rispondere alla giustizia alleata poiché, in Gran Bretagna e nelle altre nazioni dell'Europa Occidentale, erano considerati criminali di guerra.
Al pari dei colleghi, arresisi al contingente russo, eviteranno le accuse e il conseguente processo.
La guerra di Hitler, e di tutti i tedeschi, finì.
Poi ci sarà Hiroshima e finirà tutto.
Il gruppo di Peenemunde partirà dalla Germania portandosi un carico di problemi e una testata V2.


Il 20 giugno del 1945, il segretario di stato americano, approvò il trasferimento di von Braun in America. Nessun annuncio venne diramato al mondo, dove una buona parte considerava l'inventore dei missili che devastarono Londra un criminale di guerra. Agli inizi di ottobre dello stesso anno, dopo che i servizi segreti americani avevano creato falsi precedenti lavorativi e ripulito l'immagine degli scienziati dalla loro appartenenza al regime nazista, fu concesso loro il nulla osta per lavorare negli Stati Uniti. 
Il genio di von Braun gli permise di lavorare ai progetti che sognava da quando era bambino. 
Riuscì nell'impresa di portare l'uomo a compiere i primi passi sulla Luna.
Peccato che quel “piccolo passo per un uomo ma grande balzo per l'umanità” sia derivato dagli studi di una persona che aiutò il Diavolo ad uccidere decine di migliaia di innocenti.

Fabio Casalini

fonte: https://viaggiatoricheignorano.blogspot.it/

Bibliografia
Biddle, Wayne (2009). Dark Side of the Moon: Wernher von Braun, the Third Reich, and the Space Race. W. W. Norton


Bilstein, Roger (2003). Stages to Saturn: A Technological History of the Apollo/Saturn Launch Vehicles. University Press of Florida


Freeman, Marsha (1993). "How we got to the Moon: The Story of the German Space Pioneers (Paperback)". 21st Century Science Associates (October 1993)


Lasby, Clarence G (1971). "Project Paperclip: German Scientists and the Cold War". New York, NY: Atheneum


Neufeld, Michael J (1994). "The Rocket and the Reich: Peenemünde and the Coming of the Ballistic Missile Era". New York: Free Press


Neufeld, Michael J (2007). "Von Braun: Dreamer of Space, Engineer of War". New York


Tompkins, Phillip K. (1993). Organizational Communication Imperatives: Lessons of the Space Program. Oxford University Press


Ward, Bob (2005). Dr. Space: The Life of Wernher von Braun. Annapolis, MD, United States: Naval Institute Press


Willhite, Irene E. (2007). The Voice of Dr. Wernher von Braun: An Anthology (Apogee Books Space Series). Collector's Guide Publishing, Inc

martedì 18 aprile 2017

Italia: grano radioattivo e OGM da Ucraina, Russia, Romania e Canada


Manfredonia (anno 1988): operazioni di scarico del grano da navi russe, destinato ai silos  Casillo e Ambrosio dell'Italgrani - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

di Gianni Lannes

Va sempre peggio. 31 anni dopo il disastro nucleare di Chernobyl, il belpaese seguita ad importare sempre più frumento contaminato e manipolato. I controlli dell’Istituto superiore di sanità sono addirittura inesistenti, relativamente alla contaminazione radioattiva del grano trasformato in pasta e pane e così via. Nel frattempoBarilla, Divella, De Cecco, Granoro, Tamma, Casillo ed altri non hanno risposto ai miei quesiti in materia. Hanno forse qualcosa da nascondere i pastai tricolore che si oppongono all’etichettatura del luogo di coltivazione del grano sui pacchi di pasta? Questa inchiesta in dirittura d’arrivo mi è stata ufficialmente commissionata dall’associazione Granosalus.


Ecco la situazione odierna nei porti dello Stivale, isole comprese che incorona Ravenna come capitale tricolore del fenomeno. Le navi utilizzate per questo commercio di pessima mercanzia, sono spesso porta rinfuse e carrette del mare che trasportano anche rifiuti pericolosi e battono nel 100% dei casi bandiera ombra, ossia fuorilegge.

RAVENNA

Nave EASTERN HOPE (IMO: 9700847, MMSI: 538005766) è una portarinfuse costruita nel 2014 che naviga attualmente sotto bandiera delle Isole Marshall. La EASTERN HOPE ha una portata di 28399 tonnellate. Era partita da Illichivs’k in Ucraina il 26 marzo scorso.

Nave BARLAS (IMO: 8827430, MMSI: 374343000) è una general cargo costruita nel 1988 che naviga attualmente sotto bandiera di Panama. La BARLAS ha una portata di 1606 tonnellate. Il 29 marzo è partita da Illichivs’k in Ucraina.

Nave JILDA (IMO: 9368637, MMSI: 373157000) è una general cargo costruita nel 2006 che naviga attualmente sotto bandiera di Panama. La JILDA ha una portata di 3375 tonnellate. Il 17 marzo è partita dal porto di Braila in Romania.

Nave PRIWALL (IMO: 9051208, MMSI: 304739000) è una general cargo costruita nel 1992 che naviga attualmente sotto bandiera di Antigua & Barbuda. La PRIWALL ha una portata di 3735 tonnellate. Il 27 marzo è partita da Kherson in Ucraina.

Nave KURUOGLU 3 (IMO: 8512047, MMSI: 271000325) è una general cargo costruita nel 1990 che naviga attualmente sotto bandiera della Turchia. La KURUOGLU 3 ha una portata di 6734 tonnellate. Il 29 marzo è partita da Yuzhnyy in Ucraina.

Nave CATHARINA 1 (IMO: 8117859, MMSI: 256686000) è una general cargo costruita nel 1984 che naviga attualmente sotto bandiera di  Malta. La CATHARINA 1 ha una portata di 3250 tonnellate. Il 15 marzo è partita dal porto di Kherson in Ucraina.

Nave AMALIYA (IMO: 9312341, MMSI: 248153000) è una bulk carrier costruita nel 2004 che naviga attualmente sotto bandiera di Malta. La AMALIYA ha una portata di 28436 tonnellate. Il 28 marzo è partita dal porto di Illichivs’k in Ucraina.

MANFREDONIA

Nave ASTRO (IMO: 8807349, MMSI: 518100327) è una general cargo costruita nel 1989 che naviga attualmente sotto bandiera delle Isole Cook. La ASTRO ha una portata di 4599 tonnellate. Il 26 marzo è partita da Navodari in Romania.

BARLETTA

Nave TANAIS (IMO: 9305336, MMSI: 273330220) è una general cargo costruita nel 2008 che naviga attualmente sotto bandiera della Russia. La TANAIS ha una portata di 7078 tonnellate. Il 26 marzo è partita da Yeysk in Russia. A fine gennaio scorso aveva scaricato grano a Pozzallo in Sicilia, mentre il 16 marzo era a Taganrog in Russia.

BARI

Nave TRANSOCEAN (IMO: 8114912, MMSI: 377683000) è una portarinfuse costruita nel 1982 che naviga attualmente sotto bandiera di St.Vincent & Grenadines. La TRANSOCEAN ha una portata di 21304 tonnellate. E’ giunta dalla Romania.

Nave HACI HILMI II (IMO: 9014561, MMSI: 271000226) è una general cargo costruita nel 1992 che naviga attualmente sotto bandiera della Turchia. La HACI HILMI II ha una portata di 6443tonnellate. Il 22 marzo è partita da Nikolaev in Ucraina.

TARANTO

Nave MARIKANA (IMO: 9041772, MMSI: 312158000) è una nave portarinfuse costruita nel 1992 che naviga attualmente sotto bandiera del Belize. La MARIKANA ha una portata di 22201 tonnellate. Il 30 marzo è partita da Novorossiysk in Russia.

Nave CAPE ARMERIA (IMO: 9633226, MMSI: 354771000) è una portarinfuse costruita nel 2013 che naviga attualmente sotto bandiera di Panama. La CAPE ARMERIA ha una portata di 181393 tonnellate. E’ partita dal porto di Sept-Iles in Canada.

CATANIA

Nave KERIM (IMO: 9396701, MMSI: 355597000) è una general cargo costruita nel 2008 che naviga attualmente sotto bandiera di Panama. La KERIM ha una portata di 5400 tonnellate. Il 28 marzo è partita da Kherson in Ucraina.

ORISTANO

Nave KALELI ANA (IMO: 7429322, MMSI: 616886000) è una general cargo costruita nel 1976 che naviga attualmente sotto bandiera delle Comoros. La KALELI ANA ha una portata di 6302 tonnellate. Il 26 marzo è partita da Mariupol in Ucraina.

Nave SULTAN BEY (IMO: 9437799, MMSI: 229811000) è una general cargo costruita nel 2008 che naviga attualmente sotto bandiera di Malta. La SULTAN BEY ha una portata di 6036 tonnellate. Il 24 marzo è partita da Nikolaev in Ucraina.

TRIESTE

Nave YASAR KEMAL (IMO: 9230191, MMSI: 374309000) è una portarinfuse costruita nel 2001 che naviga attualmente sotto bandiera di Panama. La YASAR KEMAL ha una portata di 52827 tonnellate. Il 21 marzo è partita da Novorossiysk in Russia.

Nave KAREWOOD BRAVE (IMO: 9281516, MMSI: 311000611) è una general cargo costruita nel 2006 che naviga attualmente sotto bandiera delle Bahamas. La KAREWOOD BRAVE ha una portata di 6315 tonnellate. Il 24 marzo è partita da Yeysk in Russia.

GENOVA

Nave METIN DADAYLI (IMO: 9382827, MMSI: 271000934) è una general cargo costruita nel 2007 che naviga attualmente sotto bandiera della Turchia. La METIN DADAYLI ha una portata di 5229 tonnellate. Il 28 marzo è partita da Novorossiysk in Russia.

i danni dell'alluminio: dove si trova, effetti e rimedi naturali


Riccardo Lautizi - http://dioni.altervista.org/ - visto su http://www.stampalibera.com/?p=48799


L’alluminio č presente nel nostro cibo (vedi quiqui e qui), nell’approvvigionamento idrico e del suolo (vedi qui), e in numerose altre fonti di uso quotidiano  (vedi sotto) per cui la maggioranza delle persone soffre di un certo grado di tossicitą da alluminio. Dopo anni di esposizione accumulata e del suo deposito nei tessuti del corpo, questo veleno puņ avere risultati che vanno da una degenerazione del cervello a deformitą. Secondo le statistiche del laboratorio Mineral Test, nelle Marche che č una tra le regioni a pił basso inquinamento di metalli pesanti, il livello di alluminio nella popolazione č il doppio rispetto al limite massimo consentito.
Fegato, ossa polmoni, tiroide e cervello sono i siti in cui si immagazzina l’Al nel nostro organismo. La percentuale di Al nel capello č in stretta relazione alla percentuale presente nelle ossa. E’ accertato che il morbo di Alzheimer č correlato anche ad alte quantitą di Al nel tessuto cerebrale.
Una ricerca dell’autunno 2000 del dott. R. Chinellato, chimico, svolta tramite spettrofotometro presso l’Universitą Ca’ Foscari di Venezia, avente per obiettivo l’aranciata in lattine, rivela che anche in presenza di un degrado del rivestimento interno apparentemente non degno d’interesse, l’Al della lattina viene ceduto alla bibita fino ad una concentrazione di 0,5 mg/lt, equivalente ad oltre il doppio della concentrazione massima prevista dalle normative nazionale.

I pericoli dell’avvelenamento da alluminio

- L’alluminio č particolarmente tossico per il sistema nervoso, con una serie di sintomi che possono includere disturbi del sonno, nervosismo, instabilitą emotiva, perdita di memoria, mal di testa, e compromissione intellettiva.
- Esso puņ fermare la capacitą del corpo di digerire e fare uso di calcio, fosforo e fluoro. Questo impedisce la crescita ossea e riduce la densitą delle ossa. L’alluminio puņ anche causare condizioni che effettivamente scacciano il calcio dalle ossa. Ciascuna di queste situazioni puņ portare a debolezza e a deformazione della struttura ossea, con effetti paralizzanti.
- L’avvelenamento puņ anche provocare dolori muscolari, disturbi del linguaggio, anemia, problemi digestivi, diminuzione della funzionalitą epatica, coliche renali e compromissione della funzionalitą renale.

Fonti di Alluminio

I farmaci da banco possono essere una delle maggiori fonti di alluminio: coloro che assumono spesso aspirina tamponata, come le persone con artrite, possono assumere fino a 700 mg di questo metallo ogni giorno. Ma dal momento che l’alluminio contribuisce al danno osseo, l’aspirina aumenta effettivamente l’artrite.
I medicinali per l’apparato digerente, come i farmaci contro la diarrea, gli antiacidi e quelli per le emorroidi, possono contenere anche alluminio. Una dose tipica di antiacidi contenenti alluminio puņ contenerne fino a 200 mg., e l’uso di un’intera giornata puņ fornire 800-5000 mg. di alluminio.
- L’alluminio č spesso aggiunto ai prodotti per l’igiene, come gli antitraspiranti e i bagnoschiuma.
- I cibi che sono stati cotti o conservati in pentole di alluminio e in fogli di alluminio sono un’altra fonte. Le stime dicono che fino a 4 milligrammi di alluminio possono essere trasferiti ad ogni porzione di alimenti acidi come i pomodori o gli agrumi che sono stati riscaldati o conservati con alluminio.
- Anche le pentole in acciaio inossidabile possono essere una fonte, in quanto vengono prodotte saldando l’acciaio inox con strati di alluminio. Il mio test e l’esperienza dimostrano che, dopo che il pentolame in acciaio inox č stato utilizzato per un breve periodo di tempo, tracce di alluminio iniziano a passare nel cibo.
- Ci sono sei sali di alluminio che sono stati approvati come additivi alimentari negli Stati Uniti. I sali pił comunemente usati sono i fosfati di sodio e alluminio.  Essi si aggiungono a torte, minestre, pasta surgelata, pancake mix, farine autolievitanti, formaggio fuso, cibi a base di formaggio e birra (in lattine di alluminio).  Una singola fetta di formaggio fuso confezionata singolarmente puņ contenere fino a 50 mg di alluminio. Si pensa che il cheeseburger possa avere uno dei contenuti pił alti di alluminio rispetto a qualsiasi alimento. I prodotti da forno hanno circa 5-15 mg per porzione.
- Un sottaceto media grandezza contiene da 5 a 10 mg se č stato trattato in una soluzione di allume, come comunemente avviene. L’allume č una forma di solfato di alluminio che viene utilizzata nella soluzione di decapaggio per rassodare i cetrioli.
I Vaccini: il Dr. Hugh Fudenberg, uno dei leader mondiali in immunologia e genetica, ha affermato che i pericoli dei vaccini sono dovuti tra l’altro  ”all’alluminio e al mercurio che quasi ogni vaccino anti-nfluenzale contiene. Il graduale accumulo di alluminio e mercurio nel cervello porta a disfunzioni cognitive”.
Le Scie Chimiche spruzzate nel cielo contengono alluminio: il Dottore e Professore Russel L.Blaylock della National Health Federation in un articolo parla specificatamente delle particelle dei composti di alluminio di dimensioni nanometriche, affermando come sia dimostrato scientificamente che tali particelle siano infinitamente pił reattive e che inducano ad intense infiammazioni in uno svariato numero di tessuti. Il professore prosegue affermando quanto queste nanoparticelle di alluminio stiano aumentando le malattie neurodegenerative del cervello, tra cui cita demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la malattia di Lou Gehrig (S.L.A.) e di come queste malattie sia scientificamente correlate all’esposizione all’alluminio ambientale.

Evitare di assumere Alluminio

Il primo passo per liberare il nostro corpo da questo veleno č evitare l’assunzione di alluminio, per quanto possibile, quello successivo consiste nel fornire al vostro corpo dei supporti nutritivi per dare ad esso la forza necessaria per disintossicarsi da questo metallo. Esistono vari supplementi che possono aiutarvi in questo processo.
- Sostituire le pentole in alluminio. Su quali sono le pentole pił salutari e quali da evitare pubblicherņ a breve un articolo.
- Evitare di usare Caffettiere in alluminio che possono essere lentamente corrosi, favorendo la dissoluzione di alluminio negli alimenti
- Non cucinare con foglio di alluminio, e ridurne al minimo l’uso per la conservazione degli alimenti. Non usarlo mai per avvolgere cibi acidi (arance, limoni, pomodori, ecc) o cibi cotti ancora caldi.
- Evitare di bere bibite in lattina.
- Usate cestelli per cottura al vapore in bamboo invece che di metallo.
- Controllate le etichette di tutti i prodotti alimentari, medicinali ed igienici che acquisti, evitando quelli che contengono alluminio.
- Ridurre al minimo il consumo di formaggio, in particolare dei formaggi fusi.
- Ridurre al minimo l’assunzione di eventuali prodotti da forno che non sono fatti in casa senza additivi alluminio.
- Alcuni Lieviti Artificiali e Cosmetici contengono alluminio.

Rimuovere naturalmente l’Alluminio dal corpo

Nella pagina Come disintossicarsi dai metalli pesanti ho discusso di numerosi rimedi naturali che possono essere facilmente messi in atto per rimuovere dal corpo i metalli tossici tra cui l’alluminio.
Quello che segue č un breve riepilogo di alcuni rimedi. Per approfondimento rimando alla pagina di cui sopra.
Zeolite - La Zeolite č un minerale di origine vulcanica che protegge e disintossica i nostri organi dalle tossine che invadono quotidianamente il nostro corpo (pesticidi, smog, etc.), combattere i radicali liberi, espellere i metalli pesanti ed altre sostanze dannose come i radionuclidi e lo ione ammonio. E’ il minerale con il pił alto valore di scambio cationico che esista. La clinoptilolite, un tipo di zeolite,  ha una struttura cristallina costituita da due tetraedri di SiO4 ed AlO4 legati mediante ponti ossigeno che genera ampi spazi liberi e canali a carica negativa nei quali possono essere accolti i cationi dei metalli pesanti. La Zeolite viene poi espulsa con le feci insieme a tutte le sostanze che ha catturato, senza quindi affaticare i reni. Per approfondire leggi la pagina Zeolite Clinoptilolite.
Clorella – La Clorella č uno degli alimenti pił ricercati. Siccome č un alimento, č difficile assumerne troppo. E’ considerato uno dei migliori disintossicanti ed č in grado di eliminare l’alcol dal fegato, e i metalli pesanti, i pesticidi e i PCB nei tessuti dell’organismo. La clorella puņ anche assorbire le tossine dall’intestino, alterare la flora batterica intestinale (in meglio), eliminare i gas intestinali e contribuire ad alleviare la costipazione cronica. Circa un terzo di coloro che provano la clorella la tollerano.
Coriandolo – Il coriandolo mobilita mercurio, cadmio, piombo e alluminio nel cervello e nel sistema nervoso centrale. Probabilmente č l’unico integratore in grado di mobilitare il mercurio immagazzinato negli spazi intracellulari e nel nucleo della cellula. Esso, tuttavia, puņ mobilitare pił tossine di quante non possa espellerne dal corpo, e quindi puņ solo spostare i metalli pesanti in un’altra parte del corpo. A causa della incapacitą del coriandolo di rimuovere il mercurio dal corpo dopo che esso č stato mobilitato, non dovrebbe mai essere assunto da solo. E’ stato accertato che la Zeolite e la Clorella lavorano in sinergia con il coriandolo in quanto essi riescono ad intrappolare i metalli mobilitati dal coriandolo.
Aglio – L’aglio contiene zolfo, che ossida il mercurio, il cadmio e il piombo e li rende solubili in acqua. E’ anche un potente antimicrobico e antimicotico, il che rende lo efficace contro la Candida albicans e i parassiti. L’aglio contiene un minerale che protegge il corpo dalla tossicitą del mercurio. Si chiama selenio bioattivo. Il selenio contenuto nell’aglio č la migliore forma di selenio disponibile. L’aglio crudo, ovviamente, sarebbe il migliore. Ma se non ti piace crudo, la forma migliore immediatamente successiva sarebbe l’estratto di aglio invecchiato come il marchio Kyolic. Poiché lo zolfo che si trova nell’aglio č la ragione principale per cui esso č in grado di ossidare i metalli pesanti, potrebbe anche essere utile integrare con MSM, in quanto č una forma di zolfo.
Clorofilla – La clorofilla č un pigmento che si trova in piante a foglia verde intenso e che č importante per il processo fotosintetico. Questo pigmento, tuttavia, fa qualcosa di pił che agevolare la produzione di energia nelle piante. La Chlorella prende il suo nome per l’elevato contenuto di clorofilla. Spinaci, fagiolini verdi, porro, cavolo verde e altri vegetali a foglia molto verde sono una buona fonte di clorofilla.
Acido Malico – L’acido malico č uno dei pił potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicitą di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Puņ anche ridurre la quantitą di alluminio che si trova negli organi e nei tessuti del corpo. L’acido Malico si trova in natura, soprattutto nel rabarbaro, nell’aceto di mele e nel vino.

Sintomi della Disintossicazione

Quando l’alluminio fuoriesce dalle parti del vostro corpo nelle quali č immagazzinato puņ agire come irritante. Per esempio, esso ha una tendenza ad irritare le terminazioni nervose, il che puņ irritare i muscoli. Perciņ, quando qualcuno si disintossica dall’alluminio, questo puņ provocargli un disagio. E, dal momento che i reni sono gli organi che gestiscono questo disintossicazione, ci puņ essere anche dolore alla schiena, ai reni.
Poiché l’alluminio tende a concentrarsi nel cervello, il processo di disintossicazione puņ essere accompagnato da confusione mentale.
Esso puņ anche causare sintomi simil-influenzali con febbre, brividi e scarico delle mucose. La disintossicazione farą il suo corso ed i sintomi scompariranno. Poiché ogni secrezione nasale č tossica, sputatela invece di inghiottirla.

E ora, a Voi

Mentre il vostro corpo puņ tollerare bassi livelli di alluminio, si deve essere sicuri che il livello rimanga basso e non salga. Questo richiede attenzione e un monitoraggio continuo. Ci sono test, come i l’analisi del capello/delle urine/ del sangue che si possono fare per aiutare a controllare i livelli di alluminio nel vostro organismo. Fateci sapere se avete bisogno di assistenza per farli

fonte: https://www.disinformazione.it/

agenti virali per il controllo mentale

L'APOCALISSE ZOMBIE potrebbe essere gia' iniziata!



di M. Adams
Traduzione di Frankpro per Anticorpi.info


Secondo quanto si evince dal documento ed il filmato che stiamo per sottoporvi, negli ultimi otto anni un gruppo di scienziati al soldo del governo avrebbe ingegnerizzato dei vaccini virali per modificare pensieri e credenze con lo scopo di infettare il cervello e sopprimere la manifestazione genetica delle cellule neuronali. 


La dispersione di questi vaccini sarebbe stata testata attraverso attività di spray di aeresol in alta quota, usando appositi veicoli autostradali, tramite la fornitura d'acqua e nel sistema alimentare.


Come vedrete nel documento e nel video qui sotto, il vaccino fin dall'inizio era destinato a essere distribuito contro le popolazioni civili, e 600 ceppi di virus infettivi sarebbero stati testati su soggetti umani. Uno dei vettori di trasmissione documentati nei test sfrutterebbe un ceppo di influenza per diffondere il virus come una pandemia.


Il punto di tutto ciò è infettare le menti della popolazione e trasformare la gente in ciò che il governo definisce 'persone normali.' Dal punto di vista del governo - ovviamente - 'normale' significa 'obbediente e senza cervello.'


Tutto ciò è descritto in un video e un documento emersi da alcuni anni, ma contestualizzati solo ora che la politica medica statale in America sta accelerando a livelli folli la propria aggressione contro la popolazione. Date un occhio ai recenti articoli sui rapimenti medici in Arkansas e i rapimenti CPS (Child Protective Services - n.d.r.) di bambini in Arizona, tanto per cominciare.


Vaccini invisibili somministrati via aerosol per controllare il comportamento e alterare la mente.


Questo video di YouTube, descritto come "trapelato dal Pentagono," mostra uno scienziato che spiega in un tono freddo e calcolato come mediante i vaccini possano essere eliminati i comportamenti considerati indesiderabili dal governo.




Partendo dal minuto 03:00, si può sentire questo scienziato che spiega come un vaccino sia in grado di "trasformare un fanatico in una persona normale." Una persona normale, naturalmente, significa una persona obbediente alla autorità governativa.


Ecco la trascrizione della spiegazione:


Scienziato: "E tutto ciò comporta essenzialmente l'effetto di trasformare un fanatico in una persona normale."


Pubblico: "Come suggerisci che possa essere somministrato? Via aerosol?"


Scienziato: "Lo abbiamo testato utilizzando virus respiratori come influenza e rinovirus, e riteniamo che sia il modo più efficace per raggiungere il maggior numero di popolazione ... siamo abbastanza fiduciosi che il miglior approccio sia questo."


Pubblico: "Qual è il nome di questa proposta?"


Scienziato: "Il nome è FUNVAX, il vaccino per la cura del fondamentalismo religioso. La proposta è appena stata presentata, e credo che i dati mostrati sostengano lo sviluppo del progetto. Guarda il video qui, con il seguente numero di identificazione del Dipartimento della Difesa DOD ID 149AZ2."


Progettato per infettare le cellule del cervello e modificare credenze e comportamenti.


Sul sito WantToKnow.info è stato pubblicato un documento che illustra la composizione e gli intenti del virus in una sintesi dal titolo Quarterly Review FunVax.


Il documento afferma quanto segue:


L'obiettivo di questa fase del progetto ID 149AZ2 è preparare un vettore virale che inibisca o diminuisca l'espressione del VMAT2 all'interno di una popolazione umana.


... la composizione permette al virus di infettare le vie respiratorie ove si verifica l'infezione citolitica e diffondersi attraverso la barriera ematica per infettare le cellule cerebrali.


Il documento prosegue dicendo che ci sarà "coordinamento tra la ricerca, la clinica e la produzione" che inizieranno nel 2007. Ciò enuncia chiaramente l'intenzione di attuare questo progetto dalla fase di ricerca alla produzione, alla distribuzione.


Ora potreste chiedervi contro chi potrebbero essere usate tali armi chimiche per il controllo mentale, giusto? La risposta è VOI!


Dispersione attraverso aria, approvvigionamento idrico, veicoli autostradali e insetti.


Secondo quanto indicato nel documento di cui sopra, la dispersione del vaccino di modifica del cervello è stato testato in sei modi diversi: Sono stati testati sei metodi di dispersione del virus: rilascio in alta quota, rilascio nell'approvvigionamento idrico, trasmissione da insetti, diffusione da veicolo terrestre come una automobile, diffusione da un oggetto fisso come una bottiglia, e infezione da approvvigionamento alimentare, come bestiame o altri prodotti.


Da quanto leggo nel testo, credo che oggi, quasi otto anni più tardi, stiamo assistendo al rilascio di zanzare geneticamente modificate che coincidono con la proliferazione di focolai di strane condizioni neurologiche tra gli studenti statunitensi e oscure condizioni di salute comparse in tutto il mondo.


Il rilascio ad alta quota del vaccino che altera la mente potrebbe essere già stato attuato attraverso l'irrorazione via aerosol delle città in modelli a reticolo in quota, spesso etichettate come "scie chimiche".


Geni del suicidio, test sul campo ed esperimenti futuri.


Lo stesso documento sopra citato continua riassumendo i temi trattati in una riunione del gruppo di ricerca che sembra si sia tenuta il 21 marzo 2007:


• Proposta di gene del suicidio.
• Metodi di dispersione.
• Verifica dell'efficienza in una data area.
• Inibitori che possono colpire una specifica popolazione.
• Progressi nell'atterramento della scimmia.
• Esperimenti futuri.


Altre linee guida del documento dicono cose come:


"Tutti i 600 ceppi di VSV devono essere ritestati su soggetti umani ..."


"Gli esperimenti futuri sul VSV287 devono consentire la diffusione mediante respirazione e non inoculazione."


"L'uso di FunVax potrebbe avere effetto immediato sulle aree bersaglio... i risultati della vaccinazione di massa dovrebbero essere proporzionati al tasso di infezione. Indicatori comportamentali... diminuzione della resistenza armata... crescita nelle comunicazioni che esprimono malcontento religioso o verso Dio."


Destinato ad essere utilizzato contro le popolazioni civili.


Dal documento risulta chiaramente che il vaccino infetta-cervello, alteratore mentale, fosse destinato dall'inizio a essere usato contro le popolazioni civili. Infatti, il documento esamina i piani per l'acquisizione occulta di campioni biologici dai civili deceduti, al fine di determinare l'efficacia degli sforzi della dispersione degli aerosol:


... Un campione di sangue di vittime militari o defunti civili fornirebbe una stima più accurata del tasso di vaccinazione ... campioni biologici provenienti da persone in vita potrebbero essere acquisiti segretamente ... i test che dovrebbero essere ripetuti usando il VSV287 sono test in alta atmosfera..


Un virus aereo sarebbe la modalità preferibile per l'infezione. Un ceppo di nome VSV287 è stato progettato per diffondersi per via aerea ... Solo la sperimentazione umana sarà in grado di determinare l'effetto di VSV287 sulla religiosità e la spiritualità ... la dispersione in alta atmosfera o quella effettuata da parte di un oggetto in movimento a terra sembrano essere le vie più pratiche.


Precedenti nell'uso di aeromobili per disperdere i vaccini, da parte del Governo.


La ricaduta per via aerea dei vaccini su ampie fasce della popolazione non è una cosa nuova, per inciso. Come ho riferito qui, su NaturalNews nel 2012, il governo del Texas ha immesso nell'aria vaccini contro la rabbia su 1,8 milioni di animali selvatici, come parte di uno schema di attività del governo per vaccinare la fauna selvatica.


Ebbene si, persino i coyotes e i conigli non sono al sicuro dagli zelanti vaccinatori. Nessun animale sul pianeta è considerato “sicuro”, da parte delle autorità sanitarie, almeno finché non venga prima infettato da un virus o due.


Il piano del Dipartimento della Difesa è ad ogni modo molto più elaborato, e comprende l'uso di aerosol tramite aerei ad alta quota o persino il rilascio di vaccini virali nelle riserve idriche delle grandi città. Se voi o me effettuassimo una azione del genere, la cosa sarebbe bollata come un atto di terrorismo interno, ma quando è il governo a proporlo, allora è tutto ok!


Un vaccino che altera la mente è mai stato rilasciato su una città degli Stati Uniti?


Quanto detto solleva una domanda ovvia: un vaccino che altera la mente è mai stato rilasciato su una città degli USA? La domanda è legittima, perché l'intento del programma era chiaramente la distribuzione ad alta quota di questo vaccino contro le popolazioni civili.


Una massa di gente "sfibrata" da vaccini lobotomizzanti spiegherebbe molte cose in merito a quello che sta succedendo in America in questi giorni, ad esempio il fatto che alcune persone ancora non abbiano capito che ogni singola dichiarazione del presidente Obama è una bugia calcolata. (Non vedo l'ora di assistere alla prossima commedia teatrale chiamata il "Discorso sullo Stato dell'Unione.")


Mi sono anche chiesto come mai in tutto il mondo occidentale stiamo assistendo ad un tracollo di massa della moralità e dell'etica; e non si tratta di un'area d'inchiesta stravagante quella che porta a chiedersi se intere città siano state intenzionalmente esposte a un virus che infetta il cervello, proprio come descritto dallo scienziato nel video qui sopra.


Lo so, suona come l'azione di un 'cattivo' dei film di Batman, ma sappiamo che l'industria dei vaccini è in gran parte composta da scienziati pazzi con intenti malvagi. Ricordate: questo è lo stesso gruppo disdicevole di scienziati che ha insabbiato la confessione di uno scienziato del CDC, il quale ha ammesso che i dati dell'agenzia sono stati manipolati per eliminare qualsiasi apparente collegamento fra i vaccini e l'autismo
Non è così assurdo dedurre che questa stessa gente abbia prodotto con piacere vaccini per rendere stupida la gente, così da renderla più conforme e docile.


Il più grande nemico dell'industria dei vaccini è, perciò, chiunque abbia ancora libertà di pensiero.


Sappiamo che i vaccini vengono impiegati, proprio ora, al fine di sterilizzare segretamente le donne usando prodotti chimici di sterilizzazione mescolati nei vaccini.


Sappiamo anche della presenza di mercurio tossico nei vaccini con cui si preverrebbe l'influenza, sebbene le istituzioni sostengano ridicolmente che i vaccini antinfluenzali siano sicuri al 100% anche per le donne in gravidanza, i neonati, i bambini piccoli, gli anziani e tutti gli altri. Si tratta di un settore che sembra davvero godere nel diffondere danni per la salute, come convulsioni indotte dal vaccino, coma, autismo e anche la morte.


Disperdere in alta quota vaccini che in maniera invisibile ricadono sulle città e sono inalati da milioni di persone è una fantasia erotica che diventa realtà per quei fanatici anti-umani che disprezzano la vita e sostengono apertamente lo spopolamento umano.


E' possibile proteggersi dagli effetti mediante una buona alimentazione?


Oggi mi guardo intorno in America e sono testimone del completo abbandono del pensiero razionale, la criminalità del sistema medico, la corruzione ad ogni livello nel governo e la contorta follia che ha infettato le menti delle masse, e mi chiedo se la popolazione sia stata già segretamente e deliberatamente esposta a qualcosa di nefasto.


Forse alcuni di noi sono immuni - persone come voi e me - mentre altri sono vittime del virus perché vivono in una condizione di indebolimento del sistema immunitario. Forse le persone che mangiano i cibi nutrienti e supernutrienti hanno le migliori difese contro gli schemi segreti di vaccinazione e sono quindi le uniche a conservare intatte le loro menti e la loro consapevolezza.


Forse già da cinque anni è in corso una guerra contro la coscienza umana, che viene combattuta ogni giorno, a tutti i livelli, partendo dagli idioti ronzanti delle reti che riportano news 24 ore al giorno, fino ai farmaci distruggi-cervello prescritti quasi ad ogni persona che oltrepassi la soglia di uno studio medico. Combinate gli aerosol ai vaccini potenziati, insieme agli effetti del fluoruro, le sitcom televisive, gli additivi chimici e l'ingegneria sociale dei mass-media, e si finisce con una nazione di zombie, affetti da sonnambulismo, che sono solo in grado di obbedire, senza un pensiero indipendente.


Attraverso tali vaccini-aerosol, in altre parole, l'esilarante raffigurazione della Apocalisse-Zombie potrebbe essere già iniziata. E forse le cosiddette "masse senza cervello" sono in realtà solo vittime di un nefasto programma gestito dal governo, progettato per trasformare ogni respiro umano in una 'vaccinazione' non intenzionale.

Articolo pubblicato sul sito Natural News
Link diretto:


Traduzione di Frankpro per Anticorpi.info

http://terrarealtime2.blogspot.it/2017/04/agenti-virali-per-il-controllo.html

fonte: http://alfredodecclesia.blogspot.it/